Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

HOTELLERIE


L’HOTEL BERNINI PALACE DI FIRENZE CONQUISTA LA QUINTA STELLA

L’HOTEL BERNINI PALACE DI FIRENZE CONQUISTA LA QUINTA STELLA

Fu il primo “hotel” di Firenze, nel XVII secolo, ad avere l’acqua corrente e a disporre di un ricovero per i cavalli degli ospiti. Nei suoi spazi ha ospitato la “Buvette del Parlamento” – oggi Sala delle Colazioni – dove, negli anni di Firenze Capitale (1865 – 1870), si davano appuntamento i protagonisti del Risorgimento italiano, Garibaldi e Cavour su tutti. È un percorso fatto di storia ed eccellenze quello che ha portato l’Hotel Bernini Palace, a febbraio, al conseguimento ufficiale delle 5 stelle. Una conquista importante per tutta la città Firenze e, in particolare, per il gruppo Duetorrihotels di cui il Bernini fa parte dal 2010. La comunicazione è stata accolta con grande entusiasmo dallo staff, a partire dal direttore della struttura, David Foschi: «Siamo molto orgogliosi di questo prestigioso riconoscimento – ha affermato –.  Una soddisfazione collettiva, perché frutto del lavoro di tutto il nostro team che colgo l’occasione di ringraziare di cuore, ma per me una soddisfazione anche personale, perché vivo la storia del nostro hotel da ben 28 anni. Avere conquistato la quinta stella è la conferma dell’ottimo lavoro svolto anche dalla nuova proprietà, il gruppo Duetorrihotels che in soli tre anni ha reso possibile la realizzazione di un sogno che tutti qui, al Bernini, avevamo da tempo. Per noi questo momento segna anche un nuovo punto di partenza perché vogliamo crescere ancora» prosegue Foschi. «Siamo felici di veder riconosciuto il valore e l’impegno del nostro gruppo – gli fa eco Franco Vanetti, direttore Generale Duetorrihotels –. Il passaggio a 5 stelle dell’Hotel Bernini Palace è una tappa fondamentale sia per la collocazione di un immobile di grande valore nel panorama alberghiero, sia perché nel 2015, in occasione dei 150 anni di Firenze Capitale, proprio il Bernini rappresenterà al meglio un punto di riferimento insostituibile di questa importante ricorrenza». Proprio all’interno della struttura, infatti, negli spazi oggi riservati alla Sala Colazioni è custodita la Stanza del Parlamento. Detta nel XIX secolo “Buvette del Parlamento”, fu dimora e luogo d’incontro degli onorevoli che proseguivano in quei locali le loro discussioni appena fuori dalle aule di Palazzo Vecchio – allora sede della Camera dei Deputati – e degli Uffizi – dove si riuniva il Senato del Regno. Lo ricordano i tondi affrescati ancora oggi lungo le pareti con i protagonisti del Risorgimento italiano: Garibaldi, Nero Corsini, Giuseppe Montanelli, Cosimo Ridolfi, Vincenzo Salvagnoli e Manfredo Fanti. Con loro, “i piemontesi” Cavour e Brofferio, Balbo e Gioberti, Lamarmora e Valerio, con Giuseppe La Farina e Daniele Manin.

 

www.hotelbernini.duetorrihotels.com

N.C.