Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

HOSPITALITY


KOREA FILM FEST A FIRENZE: IL BERNINI PALACE OSPITERÀ IN PRIMA LINEA L’EDIZIONE 2018

KOREA FILM FEST A FIRENZE: IL BERNINI PALACE OSPITERÀ  IN PRIMA LINEA L’EDIZIONE 2018

Il 5 stelle nel cuore della città è sempre in prima fila nella promozione culturale. Dopo aver ospitato nel 2017 il regista di Old Boy e della trilogia della Vendetta Park Chan-wook, il Bernini Palace torna ad essere Hospitality Partner per la rassegna Korea Film Fest, in calendario a Firenze dal 22 al 30 marzo.

 

Firenze, 14 febbraio 2018_ Firenze, città iconica dal fascino classico, sa vivere anche al ritmo frenetico del cinema contemporaneo. Il Bernini Palace, palazzo quattrocentesco in pieno centro storico, sarà presto la “casa” del Korea Film Fest, il festival del cinema della Corea del Sud, dal 22 al 30 marzo.

Già nel 2016 e nel 2017 il 5 stelle aveva avuto l’onore di essere hospitality partner della rassegna e annoverare tra i suoi ospiti il regista e sceneggiatore Park Chan-wook, pluripremiato autore di Old Boy e degli altri capitoli della Trilogia della Vendetta, particolarmente amato da Quentin Tarantino. L’artista ha potuto così apprezzare un luogo interessante sotto il profilo artistico ed estetico: il palazzo ha tra i suoi fiori all’occhiello il Tuscan Floor, decorato con pavimenti in cotto, tessuti e arazzi d’epoca, soffitti a trave e letti a baldacchino. Tocchi rinascimentali e orientali si fondono in una sintesi armoniosa.

È grande l’attesa che circonda i nomi – ancora sconosciuti – degli ospiti dell’edizione 2018: nell’attesa di scoprirli si può cominciare con l’organizzare un soggiorno in città, magari seguendo il fil rouge del cinema. Firenze, negli anni, è stata set cinematografico per Ridley Scott, Al Pacino, James Ivory, Jane Champion, John Malkovich e Nicole Kidman.

A pochi passi dal Bernini Palace ecco un importante tassello dell’offerta culturale cittadina: il Museo Franco Zeffirelli – da poco aperto al pubblico – dove poter ammirare oltre 250 bozzetti di scena, disegni e figurini di costumi del Maestro.

L.D.N