Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

HOTELLERIE


IL FASCINO DI FIRENZE IN INVERNO

IL FASCINO DI FIRENZE IN INVERNO

A Firenze nella culla del Rinascimento, a pochi passi dalla Galleria d’Arte degli Uffizi e dal  David di Michelangelo: la bellezza, ideale universale e senza tempo, abita a Firenze. Un’atmosfera raffinata che si percepisce al Bernini Palace.

Nei prossimi mesi l’hotel 5 stelle di Firenze si trova più che mai al centro dell’offerta culturale. È a pochi passi dal Museo Franco Zeffirelli – da poco aperto al pubblico – che espone oltre 250 bozzetti di scena, disegni e figurini di costumi del Maestro; nel vicino giardino di Boboli si possono ammirare le sculture monumentali del celebre scultore Helidon Xhixha; grazie al nuovo biglietto integrato si passa direttamente dal Museo di Palazzo Vecchio alla Galleria delle Statue e delle Pitture degli Uffizi, utilizzando il suggestivo percorso aereo che collega i due edifici.

Il Bernini Palace è esso stesso testimone e testimonianza della storia artistica, civile e politica della città dei Medici. Appena varcata la soglia, si viene accolti da una “collezione” di modelli di teste che sfoggiano eccentrici cappelli: la hall anticamente era una boutique di copricapi, che oggi sono stati inseriti in una cornice contemporanea, con arredi ricercati e giochi di luci ed ombre. Ai piani superiori si trova una sala colazione unica: siamo circondati da affreschi ottocenteschi, e in particolare dai tondi che ritraggono i protagonisti del Risorgimento, da Garibaldi a Cavour. La sala ospitava, infatti, i senatori e i deputati del Parlamento all’epoca in cui Firenze era capitale del Regno d’Italia, tra il 1865 ed il 1870. Per non parlare delle atmosfere speciali del  Tuscan Floor, un intero piano dedicato a uno stile più antico e inusuale, che fonde armoniosamente un tocco rinascimentale ed echi orientali. Pavimenti in cotto, letti a baldacchino, nuance amaranto, arancio, porpora ed oro, arazzi d’epoca, ceramiche giapponesi, lampadari marocchini riprodotti a Murano e motivi arabeggianti creano un ambiente molto romantico ed originale, con camere che si affacciano su cortili interne e sulle stradine della Firenze medievale.