Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

HOTELLERIE


GIUSEPPE DI IORIO AI FORNELLI DELL’HOTEL CRISTALLO HOTEL SPA & GOLF FIRMA IL SECONDO APPUNTAMENTO CON “TUTTE LE STRADE PORTANO A CORTINA”

GIUSEPPE DI IORIO AI FORNELLI DELL’HOTEL CRISTALLO HOTEL SPA & GOLF FIRMA IL SECONDO APPUNTAMENTO CON “TUTTE LE STRADE PORTANO A CORTINA”

«La magia di un piatto comincia dalla materia prima, che da sola vale metà dell’opera. Mi ritaglio sempre del tempo per girare nelle botteghe e nei mercati, nelle aziende e dai produttori, dove altri chef non sono ancora arrivati, per cercare nuove chicche da presentare in tavola. Bisogna scegliere la materia prima con attenzione, e poi esaltarne le caratteristiche. È molto più facile rovinarla, però». È la filosofia in cucina di Giuseppe Di Iorio, Chef stellato del ristorante romano “Aroma” dell’Hotel Palazzo Manfredi, secondo ospite della Rassegna gastronomica “Tutte le strade portano a Cortina”, organizzata dal Cristallo Hotel Spa & Golf di Cortina d’Ampezzo. Una serie di appuntamenti che condividono un format originale: Il nuovo talento “di casa”, Fabrizio Albini, realizzerà speciali menù a quattro mani, con i migliori Chef stellati della Capitale.

Giuseppe Di Iorio, che sarà ai fornelli a Cortina il prossimo 30 luglio, ha origini romane e calabresi, e un’autentica passione per i sapori del territorio. Dopo la Scuola Alberghiera a Roma e la “gavetta” al ristorante Margutta, arriva al prestigioso Hyde Park Hotel, sotto la guida di Giuseppe Sestito, primo executive chef italiano del famoso ristorante inglese. Un incontro fondamentale, quello con Sestito, maestro e compagno di tante avventure: entrato nel circuito dell’alta ristorazione alberghiera romana – dall’Hotel Inghilterra al Parco dei Principi – Giuseppe lo raggiunge al ristorante stellato Mirabelle, prima di entrare da protagonista in un palcoscenico tutto suo, l’Aroma, e conquistare la stella Michelin. A tu per tu con il Colosseo, cartolina vivente che si ammira direttamente dai tavoli con vista direttamente sull’anfiteatro Flavio: un panorama che Di Iorio sostituirà, il tempo di una sera, con l’incredibile scenario delle Tofane che si può ammirare dalle vetrate dell’Hotel Cristallo di Cortina.

Il menù dalla doppia anima – romana e ampezzana – prevede sapori della tradizione rivisitati dai due chef. Giuseppe Di Iorio cucinerà la guancia di vitello su purea di cavolo viola, gel di passion fruit e chips di riso al cacao e la ricciola in crosta di sesamo con pressatina di tre patate, crema di olive nere e salsa al mango.

A quattro mani verrà realizzato il piatto di ingresso: melone, genepy e pompelmo rosa, mentre Fabrizio Albini “firmerà” gli spaghetti Felicetti in crema di vongole e bottarga di fiume, ginepro, lime e tapioca al nero di seppia e il dessert biscotto alle mandorle, pesche, cioccolato e cappuccino di pino mugo.

“Tutte le strade portano a Cortina” è un originale gemellaggio gastronomico tra la Regina delle Dolomiti e la Capitale. Se i latini affermavano che “Tutte le strade portano a Roma”, quest’estate si invertirà la rotta, per puntare verso le Tofane: saranno gli Chef capitolini a salire a Cortina per dare vita, ogni mese, a un appuntamento speciale nel nome del Made in Italy.

Per il prossimo appuntamento con la rassegna lo Chef Albini “incrocerà i mestoli” con Salvatore Tassa, “cuciniere”, come ama definirsi, del ristorante Le Colline Ciociare di Acuto.