Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

HOTELLERIE


GIULIANO TASSINARI: UNO CHEF INTERNAZIONALE ALLA CORTE DEL MAJESTIC

GIULIANO TASSINARI: UNO CHEF INTERNAZIONALE ALLA CORTE DEL MAJESTIC

Il Grand Hotel Majestic “già Baglioni” ha festeggiato l’arrivo del nuovo Chef Giuliano Tassinari celebrando la Mortadella Bologna IGP con una preview golosa di MortadellaBò: 5 gustose creazioni dello Chef, tutte a base di Mortadella Bologna IGP gentilmente offerta dal Consorzio Mortadella Bologna. Forte legame con la tradizione e con i prodotti del territorio, Giuliano Tassinari vanta un’esperienza internazionale come portavoce nel mondo della cultura gastronomica petroniana.  Lo “Chef Giramondo”, come il titolo di un libro a lui dedicato in prossima uscita, approda al Majestic dopo una lunga esperienza all’estero, dal Canada alla Cina, passando per gli Emirati, l’Iran, l’India e tanti altri Paesi dove ha esportato i segreti della cucina italiana e avviato numerosi ristoranti di successo. Cuoco privato di star come Naomi Campbell, Flavio Briatore, Tommy Hilfiger, Kevin Costner e ancora i Reali d’Inghilterra e Sarah Fergusson, a bordo del Savarona, la più grande nave da crociera affittata da Ralph Lauren, Tassinari è una celebrità per la stampa di tutto il mondo. Un talento e una fama che lo hanno portato a conquistare numerosi premi e riconoscimenti tra i quali, nel 2003, quello di “ambasciatore della cucina italiana ed emiliana nel mondo”. I prodotti genuini e fatti a mano sono il suo marchio di fabbrica, dai formaggi alla pasta, sempre presenti nei suoi menu. L’attenzione e la cura minuziosa per l’estetica dei piatti si unisce all’esaltazione dei gusti tradizionali. Prima novità introdotta proprio il menu, diverso per ogni stagione, che proporrà prodotti a Km0 e specialità locali. Tra i piatti forti i cappelletti allo squacquerone e il dolce alla melanzana, curiosa creazione dello Chef che dalle cucine bolognesi Tassinari ha esportato con successo in India.