Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Newspaper


Due Torri Hotel Verona: “Dolci Conversazioni” in terrazza, gioielli da indossare e da gustare

Due Torri Hotel Verona: “Dolci Conversazioni” in terrazza, gioielli da indossare e da gustare

Due Torri Hotel Verona: “Dolci Conversazioni” in terrazza, gioielli da indossare e da gustare -  Il 3 maggio, nella cornice panoramica della roof top terrace dell’Hotel Due Torri, vanno in scena le “Dolce Conversazioni”: sulla terrazza più alta di Verona saranno protagoniste le creazioni a tema food di un team di designer e i dolci a tema gioiello del Maestro pasticcere Stefano Zizzola.

Sulla terrazza più alta di Verona, la Roof top terrace dell’Hotel Due Torri, appena riaperta nella bella stagione, sboccerà un fiore mai visto prima, al profumo di yuzu, zenzero, cioccolato e thè Matcha. È il mignon ideato e realizzato da Stefano Zizzola, figlio d’arte e grande nome della pasticceria veneta, per celebrare – a partire dal 3 maggio – la terza tappa, quella veronese, delle Dolci Conversazioni. Una prelibatezza da gustare davanti a un panorama senza pari, che si spalanca a 360 gradi sui tetti della città medievale, sui palazzi storici e sulle anse del fiume Adige, fino alle colline lontane.

 

Prosegue così il viaggio di Dolci Conversazioni, inaugurato il mese scorso: una formula inedita e originale che attraversa i quattro palazzi storici del gruppo Duetorrihotels, il Grand Hotel Majestic “già Baglioni” di Bologna, l’Hotel Bristol Palace di Genova, il Due Torri Hotel di Verona, l’Hotel Bernini Palace di Firenze.

 

Il Gruppo Duetorrihotels ha ideato una proposta dedicata al gioiello sostenibile, quindi etico: una mostra itinerante che si sviluppa intorno all’idea dei gioielli a tema food – realizzati con materiali naturali e sostenibili – e dei dolci a tema gioiello, ispirati alle texture, ai colori e alla raffinatezza dei materiali preziosi.

 

In esposizione le opere di 10 giovani designer protagonisti del bando “Ridefinire il gioiello”, curato da Sonia Patrizia Catena per diffondere una nuova estetica del gioiello contemporaneo. In ognuna delle location Duetorrihotels, le loro creazioni saranno abbinate a quella di un grande pasticcere locale, grazie alla collaborazione con l’Accademia Maestri Pasticceri Italiani.

 

Al Due Torri Hotel di Verona le opere – da indossare o da gustare – saranno in esposizione fino al 15 maggio. Il pubblico potrà ammirare spille, orecchini, collane, anelli, ciondoli e bracciali creati da MICartapesta alias Michela Boschetto, Chimajarno, Elena dp Crea, Fragiliadesign, Frilli Colombo, Giuliana Kobayashi Mantovi, Rita Martinez Art Jewelry, Francesca R. Sansoni, Ag Art alias Agnese Taverna e Maria Tenore.

 

Gioielli che intrecceranno un dialogo all’insegna del piacere e dei sensi con la creazione di Stefano Zizzola. “Filì” – è il suo nome, musicale e vibrante – ha una base in frolla sablée, mousse al cheesecake e mascarpone che si sposa con un cremoso soffice, con Yuzu e Zenzero, pan di spagna al Thè Matcha. Completa il quadro, con un tocco da orafo, una sfera in cioccolato filigrana color oro, con perla in zucchero satinato all’interno.

 

Quanto alla quarta e ultima tappa del progetto, approderà a Firenze, nello storico 5 stelle Bernini Palace, dal 31 maggio al 30 giugno, allestita in concomitanza con Pitti Immagine uomo.

 

 

Due Torri Hotel

Piazza Sant’Anastasia, 4 – Verona

Tel. +39 045 595044,

hotelduetorri.duetorrihotels.com